Zucca

Compagna americana dei fagioli, la zucca si è diffusa per il suo sapore delicato e dolciastro oltre che per la sua versatilità e facilià di coltivazione. Altre varietà però, meno comuni oggi, erano già conosciute e usate nell’antichità; provengono probabilmente dall’India, anche se coltivate dagli etruschi, come il genere lagenaria. Oltre alla polpa, i semi sono dei concentrati di importanti nutrienti, è ricca di potassio, fibre e di vitamine A eC.
Calorie per 100 gr: 26